• +39 0544 298999
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TUTTE LE NOVITA'

Sabato 21 settembrepresso la sede del corso ITI Baldini, V. Marconi 2 Ravenna, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 avrà luogo l’Open Day ITS per presentare il corso di Tecnico superiore per la gestione di sistemi energetici 4.0 sostenibili.

Il Presidente della Fondazione, ing. Sergio Baroni, il Direttore del corso, dott.ssa Lilia Pellizzari, Il Project Manager sede di Ravenna, dott. Flavio Bergonzoni, illustreranno il percorso ITS che si svolgerà a Ravenna nel biennio 2019-2021 di TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE DI SISTEMI ENERGETICI 4.0 SOSTENIBILI, rivolto a diplomati della Scuola Secondaria di Secondo Grado.

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono scuole di alta tecnologia che realizzano percorsi biennali post-diploma di terzo grado nella scala ministeriale, organizzati da Fondazioni, per formare tecnici superiori in grado di inserirsi nei settori strategici del sistema economico produttivo, portando nelle imprese competenze altamente specialistiche e capacità d’innovazione. Gli ITS sono Fondazioni costituite da Istituti Scolastici tecnici, Enti di Formazione Professionale accreditati, Università, Centri di Ricerca, Enti Locali e Imprese che progettano e realizzano corsi di alta formazione di 5° livello Europeo.

La Fondazione ITS TEC, che opera sul territorio ravennate e in continuità con gli anni scorsi, nel periodo 2019- 2021 realizzerà un corso biennale di TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE DI SISTEMI ENERGETICI 4.0 SOSTENIBILI, perché le nostre imprese chiedono tecnici che sappiano rispondere ai fabbisogni crescenti di energia con strumenti propri delle nuove tecnologie digitali e con soluzioni che favoriscano la transizione alle energie rinnovabili, nelle prospettive di sviluppo sostenibile e di responsabilità sociale d’impresa.

IL TECNICO SUPERIORE PER LA “GREEN ENERGY 4.0 “ garantisce alle imprese soluzioni energetiche sostenibili in scenari di alto consumo, avvalendosi di strumenti digitali innovativi e di conoscenze approfondite di legislazione e tecnologie di settore disponibili. Propone, pianifica e realizza interventi di efficientamento, risparmio e utilizzo razionale dell’energia per sistemi, impianti, siti produttivi e abitativi, sulla base dell’analisi e dell’interpretazione dei dati su consumi e fabbisogni. Opera nel processo di produzione e fornitura di energia, intervenendo nella gestione e manutenzione di impianti energetici.

Sbocchi occupazionali

• Nelle imprese di impiantistica elettrica, termoidraulica e di manutenzione, opera nell’ufficio tecnico e sugli impianti, grazie ai requisiti professionali nazionali di legge ottenuti nel corso ITS (DM 37/2008 così come integrato dall’art. 1 comma 50 della Legge 107/2015 Buona Scuola), per attività tecniche e manageriali.

• Nelle imprese energivore collabora con l’Energy Manager e altri responsabili per l’attuazione del sistema

di gestione dell’energia, per favorire l’adozione di soluzioni di risparmio energetico e di contenimento delle

emissioni climalteranti, nel rispetto delle normative vigenti.

• Nelle imprese dotate di grandi impianti di produzione e fruizione dell’energia, utilizza le strumentazioni digitali più innovative per la pianificazione, il monitoraggio, il controllo e l’erogazione dei flussi energetici e del funzionamento dei sistemi.

I corsi si articolano in quattro semestri e hanno una durata di 2000 ore di cui 1200 aula/laboratori/aziende e 800 stage, richiedendo la frequenza obbligatoria con una partecipazione minima dell’80% del monte ore. Si tratta di alta formazione e quindi sono utilizzate metodologie didattiche innovative, con il supporto di tutor tecnici e da esperti di risorse umane, sono previsti incontri-lezioni con imprenditori e professionisti, visite studio in imprese significative.

I corsi ITS prevedono il conseguimento del Diploma di Istruzione Tecnica Superiore di V livello EQF, spendibile a livello nazionale ed europeo, al termine del percorso si sostiene un Esame di Stato con una commissione formata da un Presidente e da quattro commissari due interni e due esterni.

I diplomati ITS, oltre al lavoro come dipendente, possono accedere alla libera professione negli studi tecnici in area costruzioni ed energia, infatti conseguono le abilitazioni professionali per le professioni impiantistiche – elettrica, termoidraulica e di manutenzione – che fino a due anni orsono si potevano ottenere solo dopo 5 anni di ingegneria o con 5 anni di esperienza lavorativa per ogni specializzazione.

L’obiettivo primario dei corsi ITS e il risultato più grande, come ITS TEC, sta nella capacità dei corsi di rispondere ai fabbisogni tecnici delle imprese del territorio con le quali ci si relaziona costantemente e che accolgono i corsisti in stage.

I corsi ITS sono molto efficaci per i neo-diplomati della Scuola Secondaria di Secondo grado o per diplomati che cercano una riqualificazione dopo una esperienza lavorativa o di studio universitario non completato. Gli ITS possono essere una opportunità anche per persone con un diploma, che indipendentemente dall’età, abbiano la necessità di riqualificarsi o riconvertirsi verso le professioni tecniche di settore.

Con l’ITS si vuole promuovere la Cultura Tecnica per collegare i saperi con il mondo del lavoro e delle imprese


Mercoledì 25 Settembre 2019 dalle 16,30 alle 18,30

SALA TASSINARI, PALAZZO D’ACCURSIO
Piazza Maggiore, 6 - Bologna

INTERVERRANNO

Marilena Pillati
Assessore a Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani, Politiche per la famiglia e Vicesindaco del Comune di Bologna
Laura Tagliaferri
Informagiovani di Bologna

Annamaria Arrighi
Servizio Programmazione delle politiche dell’istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza della Regione Emilia Romagna

Il sistema ITS dell'Emilia Romagna
Referenti delle Fondazioni ITS


Graduatoria ufficiale per la selezione relativa al corso TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE AZIENDALE:NUOVE COMPETENZE PER IL PERFORMANCE MANAGEMENT A SUPPORTO DELLA COMPETITIVITA’ DI IMPRESA”
Operazione Rif. PA 2018-10823/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 104/2019 del 28/01/2019 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna


Graduatoria ufficiale per la selezione relativa al corso TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE AZIENDALE:NUOVE COMPETENZE PER IL PERFORMANCE MANAGEMENT A SUPPORTO DELLA COMPETITIVITA’ DI IMPRESA”
Operazione Rif. PA 2018-10823/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 104/2019 del 28/01/2019 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna


Graduatoria ufficiale per la selezione relativa al corso TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE AZIENDALE:NUOVE COMPETENZE PER IL PERFORMANCE MANAGEMENT A SUPPORTO DELLA COMPETITIVITA’ DI IMPRESA”
Operazione Rif. PA 2018-10823/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 104/2019 del 28/01/2019 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna


Domani, sabato 18 maggio alle ore 9.00 presso la Sala Bedeschi della CNA di Ravenna (viale Randi 90) si tiene la finale nazionale di Enterprise - EBG European Business Game.

Enterprise, la simulazione d’impresa, promossa dalla CNA e coordinata da Ecipar e CNA per la Scuola, destinata agli studenti delle scuole superiori di Ravenna, Modena e di altri Paesi europei, è giunta alla XXVII edizione.

Attraverso il percorso è possibile “progettare” la creazione di  un’impresa, realizzando un progetto imprenditoriale finalizzato alla produzione e commercializzazione di un prodotto o servizio, innovativo e originale. Gli studenti si sfidano sul terreno dell’imprenditorialità, simulando la realizzazione e la gestione di un’impresa a tutti gli effetti, con tanto di indagini di mercato, business plan, suddivisione nei vari ruoli dei soci e collaboratori, stesura dei bilanci di previsione, linea di produzione, approvvigionamenti e campagna pubblicitaria per promuovere il prodotto.

Alla finale italiana del 18 maggio, partecipano 13 squadre (selezionate negli step precedenti tra le 60 che hanno preso parte al progetto). E’ previsto il saluto ai partecipanti da parte di Pierpaolo Burioli, presidente della CNA di Ravenna e l’intervento di Daniela Toschi, Responsabile Divisione Lavoro, Contrattualistica, Formazione, Innovazione della CNA.

Gli studenti presenteranno i progetti realizzati durante l’anno. Le idee d’impresa sviluppate dai ragazzi rilevano una forte attenzione per le tematiche che riguardano il risparmio energetico, l’eco-sostenibilità, il loisir e lo sviluppo di app.

Saranno ospiti dell’evento anche un gruppo di studenti della Slovenia, che per la prima volta si sono approcciati al progetto Enterprise e sono pronti per entrare nella rete europea.

La squadra vincitrice parteciperà alle finali europee che quest’anno si terranno in Italia, a Modena, a fine giugno, dove si confronteranno con i progetti degli altri Paesi europei.

I NUMERI DI ENTERPRISE 2018-2019

Nel 2018-2019 l’esperienza ha interessato complessivamente circa 700 studenti europei di cui oltre 160 della provincia di Ravenna, con le scuole di Ravenna e Faenza.

 

LE SCUOLE PARTECIPANTI NELLA NOSTRA PROVINCIA

Liceo Classico “Dante Alighieri”- Ravenna

Liceo “Ballardini -  Torricelli”- Faenza (RA)


Mercoledì 20 febbraio, a partire dalle 17.30, presso la sede della CNA di Ravenna in viale Randi, 90 (sala Bedeschi), la CNA di Ravenna organizza il convegno “CHE COSA E’ IL B.I.M. (Building Information Modeling). La nuova metodologia per le costruzioni e il design”.

Dopo le relazioni introduttive di Roberto Belletti Alessandro Battaglia, rispettivamente responsabili di CNA Costruzioni e CNA Produzione Ravenna, seguiranno gli interventi di Maurizio Bottaini, senior advisor Nomisma che parlerà de “Il BIM nello scenario delle costruzioni”; Marcello Balzani, ClustER BUILD che tratterà di “Impatti dell’innovazione digitale nel settore delle costruzioni”; Sara Alberani Sandra Zama, con “Il BIM: dalle tempistiche al software”; Flavio Bergonzoni, responsabile CNA ECIPAR Ravenna che presenterà il progetto ITS.

Seguirà dibattito. La partecipazione all’evento è gratuita.

L’iniziativa gode del contributo della Camera di Commercio di Ravenna.

Programma completo

Scheda di partecipazione


questionario formazione finanziata

Campagna di contatto di Ecipar Ravenna per la rilevazione dei fabbisogni formativi delle aziende associate a CNA

È partita la campagna di contatto delle imprese per la rilevazione dei fabbisogni e la costruzione di piani formativi aziendali da parte di Ecipar di Ravenna, ente di formazione del sistema CNA, da sempre al fianco delle imprese per la crescita delle risorse umane ed il sostegno ai processi di cambiamento e di innovazione.
Una grande opportunità per tutte le imprese associate a CNA di avere a disposizione consulenti esperti di formazione in grado di supportarli nell’identificazione di criticità interne e nella rilevazione di bisogni di competenze.
Diversi sono gli strumenti a disposizione delle imprese per finanziare i piani formativi e consentire lo sviluppo delle competenze delle risorse, costruendo nuove strategie ed implementando innovazioni utili per la crescita e la competitività.

Compilando il questionario ci permetterete di conoscere le Vostre esigenze e sarete ricontattati per definire un appuntamento con i nostri consulenti esperti al fine di individuare il piano formativo più idoneo per la vostra azienda da realizzare nel 2019.  Piani formativi possono essere anche finanziati e ci sarà quindi l'occasione di informarvi sulle opportunità disponibili.

Una volta compilato il questionario invialo a gfrignani@ecipar.ra.it

questionario

Per informazioni

Glenda Frignani
Responsabile Progettazione, Formazione Regolamentata, Tecnica e a Mercato
Tel. 0544.298780
E-mail: gfrignani@ecipar.ra.it

 


Il business coaching ti suona astruso e vuoi migliorare le performance della tua impresa? Tranquillo, i nostri piani formativi guardano lontano, sono su misura per la tua attività e parlano come mangi tu.
Fondartigianato, primo nel campo della formazione continua, organizza 9 incontri in Emilia-Romagna su questo tema, insieme ai suoi migliori consulenti.
Vieni a conoscerci martedì 22 maggio, ore 16:30 - 19:00 a Ravenna, presso il Grand Hotel Mattei in via Enrico Mattei 25. Scoprirai che il problem solving può avere un sapore molto familiare.

scheda iscrizione

 


Ricerca e Innovazione

MERCOLEDI’ 18 APRILE 2018 ore 17,30-20 - CNA Ravenna, Viale Randi 90

Ricerca, innovazione, design ed efficaci azioni di marketing: sono questi gli elementi che permettono ad una idea innovativa di diventare prodotto di successo.

Pininfarina Segno è frutto della joint-venture Signature S.r.l., che sancisce l’unione d’intenti tra Pininfarina e NapkinForever nel valorizzare e affermare il brand Pininfarina nel settore stationery, attraverso un nuovo percorso di innovazione e creatività.
Un progetto ambizioso e visionario, voluto fortemente dal Presidente del Gruppo Paolo Pininfarina e dal CEO Davide Fabi, una mission ambiziosa a cui Mpr Comunicazione Integrata ha dato un volto e una storia, tutta da raccontare.
Il focus sarà l’occasione per confrontarsi su innovazione, design, ricerca e sviluppo ma anche per riflettere su temi quali le strategie di marketing, e soprattutto sull’importanza dello storytelling in un mercato come quello attuale, dato che oggi ad essere vincente è l’azienda che riesce a fare della vendita di un prodotto una vera e propria esperienza di acquisto. Lo storytelling alla base Pininfarina Segno mira a raccontare il progetto come uno scenario unico nel suo genere, una vera e propria boutique del design, dove è possibile trovare sia oggetti firmati Pininfarina, sia una vetrina che dona visibilità a brand del mondo “writing and accessories”, tra cui NapkinForever, che si sono distinti per tecnologie innovative, estro e visioni coerenti con i valori Pininfarina.

Esperti:
Davide Fabi - Ceo di Pininfarina Segno Project
Azienda ravennate le cui tecnologie innovative abbinate a competenze artigianali distintive hanno portato ad una collaborazione con un partner di eccezione quale Pininfarina.

Roberto Rondinelli - Ceo di MPR Comunicazione Integrata
Mpr Comunicazione Integrata viene fondata da Roberto Rondinelli nel 1988 a Faenza.
Fin dai primi anni di attività, l’agenzia si è costruita una forte identità grazie alla grande attenzione rivolta ai trend più innovativi e alla continua ricerca di un’integrazione efficace tra media tradizionali e alternativi.
Fin dalla sua nascita, Mpr Comunicazione Integrata crea e sviluppa strategie di comunicazione per i propri clienti internazionali, posizionandosi tra le prime cinque agenzie di comunicazione a capitale 100% italiano e aggiudicandosi più di 30 premi negli ultimi 10 anni

Quota di iscrizione
50 € + iva per associati CNA
100 € + iva per non associati CNA
L’evento è gratuito per i soci del Club dell’Eccellenza
Scadenza iscrizioni: 6 aprile 2018

Contatti
Debora Olei
Tel. 0544 298789
dolei@ecipar.ra.it

 


icon eciparFondartigianato, fondo interprofessionale per la formazione continua, rappresenta un’importante risorsa per valorizzare il capitale umano e aiutare le imprese a cogliere le opportunità di un mercato sempre più competitivo e concorrenziale. La formazione rappresenta, infatti, un fattore strategico per il miglioramento delle funzioni aziendali, per gestire il cambiamento, per l'innovazione organizzativa e dei processi, per lo sviluppo di nuove strategie aziendali. Attraverso la formazione si rafforzano le competenze dei lavoratori, la loro crescita e le loro prospettive occupazionali.

Il nuovo bando offerto da Fondartigianato Formazione mette a disposizione risorse per le imprese aderenti. Con il supporto di CNA ed ECIPAR le imprese potranno elaborare piani e progetti formativi personalizzati per migliorare le performance aziendali e cogliere le opportunità di finanziamento. Le principali linee per il finanziamento di attività di formazione continua attualmente disponibili sono:

  • INTERVENTI A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DEI TERRITORI E DEI SETTORI, per favorire lo sviluppo di competenze a supporto delle economie territoriali e promuovere interventi mirati al sostegno di strategie e innovazioni organizzative, produttive e di mercato (i progetti formativi potranno essere presentati entro le scadenze di Dicembre 2017, Maggio 2018 e Ottobre 2018).
  • INTERVENTI FORMATIVI AD INTEGRAZIONE DEGLI INTERVENTI DI SOSTEGNO AL REDDITO RESI DAL FONDO DI SOLIDARIETÀ BILATERALE PER L’ARTIGIANATO (FSBA), per accompagnare le imprese e le persone nei processi di riorganizzazione e ristrutturazione per far fronte a situazioni di crisi. I progetti potranno essere presentati a scadenza continua e aperta dal 1° Febbraio 2018 fino ad esaurimento delle risorse e, comunque, non oltre il 30 Giugno 2019.
  • INTERVENTI FORMATIVI RIVOLTI A MICROIMPRESE, destinati ad aziende che occupano fino a 9 dipendenti, offrendo opportunità formative con priorità rivolta alla formazione tecnico-professionalizzante. I progetti per le microimprese potranno essere candidati nel 2018 su due sportelli dal 16 gennaio 2018 al 15 febbraio 2018 e dal 1º giugno 2018 al 30 giugno 2018. Sono inoltre previsti due ulteriori sportelli nel 2019. Le aziende interessate potranno richiedere una visita su appuntamento da parte dei consulenti di CNA ECIPAR per l’analisi dei fabbisogni di competenza e per la messa a punto di un Piano Formativo Aziendale personalizzato.

Per informazioni
Glenda Frignani Responsabile Progettazione ECIPAR di Ravenna
Tel. 0544/298780
e-mail: gfrignani@ecipar.ra.it

 


Capitale sociale € 351.014,00 i.v
R.I Ravenna,
C.F e P.IVA 02138670399
R.E.A Ravenna N. 175021

RAVENNA
Viale Randi, 90
48121 Ravenna
Tel. 0544 298999

Fax 0544 239952

FAENZA
Via San Silvestro, 2/1
48018 Faenza
Tel. 0546 681033
Fax 0546 686257

LUGO
Via A. Acquacalda, 37
48022 Lugo -RA
Tel. 0545 913245-50
Fax 0545 25959

ISO 9001 COL

© 2019 Ecipar di Ravenna All Rights Reserved.

Search

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Cliccando il pulsante ACCETTO acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie usa il pulsante COOKIE POLICY